5 ragioni (+1) per andare alla Milano AutoClassica

5 ragioni (+1) per andare alla Milano AutoClassica

La nona edizione della Milano AutoClassica è alle porte: centinaia di auto sono pronte ad invadere gli stand dei padiglioni della Fiera di Milano per un weekend dedicato alla passione per le auto storiche… e non solo. Già perché il salone milanese è molto di più di una ‘semplice’ esposizione di auto d’annata, ma una vera e propria rassegna dei motori a 360 gradi che interessa le auto di tutte le epoche, i loro ricambi e tanto altro. Noi di Veloce vi raccontiamo cinque (+uno) imprescindibili ragioni per non mancare!

porsche-milano-auto-classica-2018_01

HERITAGE. Le auto storiche e le ultime novità sotto allo stesso tetto: la Milano AutoClassica richiama la partecipazione di un numero sempre crescente di case automobilistiche per raccontare le ‘perle’ delle loro gamme ricordando i legami con le icone del passato recente e lontano. Quest’anno saranno ben dieci i costruttori presenti ufficialmente alla Fiera di Milano con una sostanziosa selezione di automobili; stiamo parlando della casa francese Alpine recentemente riportata alla luce con la moderna interpretazione della A110, la BMW presente al Salone Milanese con il BMW Club Italia, le inglesi Bentley (nell’anno del centesimo anniversario) Lotus, Jaguar, Land Rover e McLaren, i Musei Ferrari, la Pagani e la divisione Porsche Classic.

milano-autoclassica-2017_12 AUTO STORICHE IN VENDITA. La Milano AutoClassica è un’esposizione ma anche una grande occasione per fare affari o, perché no, avvicinarsi per la prima volta alla proprietà di un’auto d’epoca. Saranno tantissimi i privati e gli operatori del settore a proporre vetture di tutte le epoche e sopratutto per tutte le tasche. E se volete provare il brivido dell’asta nel pomeriggio di sabato 23 novembre Wannenes proporrà 45 lotti dalle classiche dei primi del ‘900 alle youngtimer tanto in voga.

milano-auto-classica-2014_7

RICAMBI. E se l’auto storica già la possedete recatevi al padiglione 22: vi attendono oltre duecento aziende specializzate con ogni tipo di ricambi e manualistica. E se non vi serve niente sarà facile lasciarsi tentare dai modellini e dai tantissimi libri.

ricambi_auto_epocai-750

IN MOVIMENTO. Le auto sotto i fari dei saloni sono bellissime, ma vederle in movimento e, ancora meglio, sentirle risuonare è ancora più emozionante. Alla Milano AutoClassica non mancherà l’azione con le finali dei campionati di regolarità Asi allestite nelle aree esterne ai padiglioni.

Alfa-Romeo-6C-1500-GS-Zagato-Testafissa-1933_low_b

LE CELEBRAZIONI. Il 2019 è stato un anno di grandi anniversari: due in particolare saranno celebrati alla Milano AutoClassica con un’esposizione di vetture davvero rare e speciali. Si tratta della Pagani che in occasione dei vent’anni della Zonda porterà a Milano cinque delle sue hypercar e Zagato, la straordinaria carrozzeria milanese giunta al centesimo compleanno e celebrata dallo stand ASI con auto come la Alfa Romeo 6C 1500 GS “Testafissa” del 1933 portata alla vittoria di classe della Mille Miglia del 1934 da Anna Maria Peduzzi o la moderna Alfa Romeo TZ3 costruita dal carrozziere nel 2011 come omaggio alle storiche TZ1 e TZ2 degli anni ’60. Senza dimenticare la conferenza stampa nella mattinata di domenica 24 novembre al quale, tra gli altri, interverrà Andrea Zagato, amministratore delegato e nipote del fondatore.

WhatsApp-Image-2019-03-03-at-14.11.08-4

IL NOSTRO STAND. E per finire vi ricordiamo che alla Milano AutoClassica ci saremo anche noi di Veloce con uno stand originale e un’ospite d’eccezione, la Dallara Stradale. Venite a trovarci e non dimenticate di dare un’occhiata qui per tutte le informazioni su come raggiungerci!

PSX_20190729_141435

CONDIVIDI SU

Lascia un commento

INCENTIVE
VIDEO
ALTRI VIDEO