BMW: alla conquista dell’endurance con Dallara

BMW: alla conquista dell’endurance con Dallara

“Il nostro scopo è progettare e realizzare le vetture da competizione più veloci e sicure al mondo” questa è la firma di Dallara, la stessa che accoglie ogni visitatore all’ingresso della propria sede a Varano De’ Melegari. Forse, la stessa frase che ha convinto BMW, a scegliere il costruttore parmense come partner per entrare nella nuova classe LMDh.

DA DAYOTNA A LE MANS. L’interesse per le nuove categorie LMH e LMDh ha coinvolto diversi marchi, anche i più rinomati nel mondo del motorsport, convincendo colossi come Audi, Ferrari, Peugeot e Porsche a lanciarsi alla conquista delle più importanti gare di durata del mondo. Ora, dopo l’annuncio di giugno 2021, ecco la conferma da parte di BMW, che per essere da subito competitiva ha scelto l’esperienza e la conoscenza ‘Made in Motor Valley’: sarà la Dallara – uno dei quattro fornitori ufficiali di telai per la categoria LMDh – a collaborare con la Casa bavarese per lo sviluppo della nuova hypercar.

BMW-Dallara-WEC-LMDh-2023-1

STORIE DI SUCCESSO. “Il fattore decisivo nella scelta della Dallara, con tutta la sua competenza ed esperienza, è stato il loro entusiasmo di lavorare insieme a BMW M” ha spiegato Markus Flasch, CEO di BMW Motorsport. L’hypercar sarà contraddistinta da un vero e proprio DNA italiano: lo sviluppo del veicolo avverrà a Varano de Melegari, con una joint venture di ingegneri BMW e Dallara. Il rollout del primo prototipo è previsto nel 2022, a Varano sul circuito intitolato a Riccardo Paletti.

BMW-Dallara-WEC-LMDh-2023-2

AEREODINAMICA PRIMA DI TUTTO. Studi in merito alla dinamica del veicolo, la capacità di prototipazione e le profonde competenze nel campo dell’aerodinamica sono da sempre il fiore all’occhiello della Dallara. “Fra i vari criteri alla base della scelta ci sono stati anche la sua grande esperienza nella produzione di telai, ma anche dell’aerodinamica, un fattore chiave nella serie Imsa” questo il commento di Maurizio Leschiutta, responsabile del progetto LMDh.

La galleria del vento della Dallara

La galleria del vento della Dallara

ONORE E PASSIONE. Il successo di Dallara è il risultato di oltre 50 anni di lavoro nel mondo del motorsport. “Sono onorato di essere stato selezionato da Bmw M Motorsport e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura” – ha dichiarato il presidente Giampaolo Dallara. Uno spirito imprenditoriale che a 84 anni non si ferma, anzi si rinnova con questa nuova sfida. Riprendendo gli annali storici dell’ingegnere, infatti, ritroviamo già un’importantissima collaborazione con la BMW, come consulente al progetto della M1. (Testo: Federico Giavardi)

BMW-Dallara-WEC-LMDh-2023-4

  • BMW-Dallara-WEC-LMDh-2023-1
  • BMW-Dallara-WEC-LMDh-2023-2
  • BMW-Dallara-WEC-LMDh-2023-3
  • BMW-Dallara-WEC-LMDh-2023-4
  • BMW-Dallara-WEC-LMDh-2023-5
CONDIVIDI SU

Lascia un commento

INCENTIVE
Theon

Theon

Correva l’anno 1989, quando Porsche 964 scriveva il penultimo atto di quello che sarebbe stato il motore boxer raffreddato...

News
Gallery
VIDEO
ALTRI VIDEO