Cinquant’anni fa la milionesima DS

Cinquant’anni fa la milionesima DS

Poche auto hanno avuto successo con il pubblico, ottenuto recensioni positive da parte della critica e creato un mito capace di accompagnarle ancora oggi dopo tanti anni dall’uscita di produzione; la DS Pallas (di cui vi avevamo parlato in occasione del centenario del Double Chevron) è una di queste: linee senza tempo, una meccanica che fece parlare e quelle particolari sospensioni ‘con gli effetti speciali’ che affascinano ancora oggi. Ogni occasione è una buona per tornare a parlare di lei, insomma; come in questi giorni, dove cade il cinquantesimo anniversario della produzione del milionesimo esemplare: uscì dagli stabilimenti di Quai de Javel il 7 ottobre del 1969.

DS21 IE confort 1972

DS21. Un successo commerciale per una berlina di lusso dell’epoca ottenuto in soli quattordici anni dalla presentazione nel 1955, con una produzione annua media di oltre 70mila unità e celebrato dalla stampa dell’epoca invitata ad assistere alla produzione di questa speciale DS21 color oro metallizzato destinata ad una lotteria francese.

Milionesima DS_1

INIEZIONE ELETTRONICA. La DS sarebbe rimasta in produzione fino al 1975, non senza importanti novità tecniche, una delle quali introdotta proprio tra settembre e ottobre del ’69: l’iniezione elettronica. Rispetto ai tradizionali carburatori, questo sistema permise di controllare con più precisione il dosaggio di carburante nel motore portando alla riduzione dei consumi e all’aumento delle prestazioni. La DS 21, mossa dal quattro cilindri da 2100 cm3 grazie all’iniezione elettronica passò da 115 a 130 cavalli e vide la propria velocità massima crescere fino a oltre 195 km/h, dai 180 della versione a carburatore. Qui sotto vi riproponiamo una suggestione, di qualche mese fa, da una guidata su una DS23 Pallas.

CONDIVIDI SU

Lascia un commento

INCENTIVE
VIDEO
ALTRI VIDEO