Mercedes-AMG One: la F1 in formato stradale

Mercedes-AMG One: la F1 in formato stradale

UNA FOLLIA INGEGNERISTICA. Dopo cinque anni di lunga e quasi interminabile gestazione ecco finalmente la versione definitiva della hypercar Mercedes-AMG One. Un progetto che si è dovuto scontrare con problematiche legate all’affidabilità e alle emissioni di C02, essendo il powertrain direttamente ricavato dalla vettura di Formula 1 di Lewis Hamilton. Un vero grattacapo per i tecnici di Brixworth (sede della scuderia AMG), tanto da spingere il ceo della Mercedes Ola Källenius a dichiarare scherzosamente “Dovevamo essere ubriachi quando l’abbiamo approvata” riferendosi allo sviluppo della super sportiva; perché anche nell’era dell’elettrificazione le follie ingegneristiche esistono ancora.

Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die StraßeThe new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road

POTENZA SENZA CONFINI. Nata per celebrare la lunga serie di successi conquistati dal team F1 di questi anni, la Mercedes-AMG One prende in prestito il motore della monoposto, incastonandolo al suo interno, dentro la monoscocca in fibra di carbonio. Il “cuore” ibrido sviluppa complessivamente 1.063 cavalli di potenza: il V6 turbo da 1,6 litri è infatti affiancato da ben quattro motori elettrici. Il 6 cilindri ha 574 cavalli di potenza e presenta quattro alberi a camme in testa azionati da ruote dentate a innesti frontali, a cui si aggiungono le valvole con molle pneumatiche per ottenere regimi più alti. Inoltre, sul propulsore troviamo due sistemi di iniezione capaci di immettere nelle camere di combustione il carburante con una pressione massima di 270 bar. Passando alla componente elettrica, troviamo invece due motori che agiscono sull’asse anteriore (che forniscono complessivamente 326 CV), un terzo da 163 CV sul posteriore con lo stesso sistema MGU-K delle monoposto, in grado di trasformare parte dell’energia cinetica generata dalle frenate in energia elettrica (trasferita poi direttamente al propulsore a combustione interna). La quarta e ultima unità a corrente genera invece 122 CV di potenza ed è accoppiata al turbocompressore, e presenta lo schema MGU-H delle vetture di Formula 1 (che recupera l’energia cinetica generata dalla rotazione della turbina, trasformandola sempre in elettricità). A proposito del sistema di sovralimentazione, questo raggiunge una pressione massima pari a 3,5 bar, mentre un altro aspetto tecnico da segnalare è la funzione portante del motore termico, che insieme al cambio fa da sostegno a tutta la componentistica del retrotreno.

Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road

ASSETTO DA MONOPOSTO. Un altro aspetto che fa della Mercedes-AMG One una vera discendente della auto da Formula 1 è il sistema adottato per le sospensioni. Infatti, quest’ultime presentano uno schema push road, ossia con gli ammortizzatori che agiscono sul mozzo della ruota per mezzo di un piantone diagonale. A discapito del comfort (non la priorità per una hypercar di questo tipo), il sistema permette un’ottima tenuta di strada, un assetto rigido (adatto alle alte velocità), leggerezza e sostanziali vantaggi dal punto di vista aerodinamico. Non sono previste barre antirollio, mentre gli ammortizzatori sono a controllo elettronico con tre step di regolazione (Comfort, Sport e Sport +) e prevedono anche la regolazione con sistema pneumatico dell’altezza da terra del veicolo: fino a 37 millimetri in meno all’anteriore e 30 al posteriore, nell’assetto estremo da pista. Inoltre, pensata anche per un utilizzo su strada è possibile aumentare la luce da terra per affrontare dossi o ostacoli di piccola entità.

PRECISIONE DI GUIDA. La trazione a quattro ruote motrici della Mercedes-AMG One è invece affidata al sistema 4MATIC+ Performance AMG: è completamente variabile e prevede all’anteriore il funzionamento in modalità totalmente elettrica. Al sistema si aggiunge anche il controllo dinamico della trazione, che può variare modo indipendente la coppia su ciascuna ruota (a vantaggio della precisione di guida). La trasmissione invece è affidata a un cambio manuale a 7 marce comandate idraulicamente, con i dischi della frizione in fibra di carbonio e differenziale autobloccante integrato. Inoltre, come il motore termico è un componente portante, inserito all’interno della carrozzeria, incrementa la rigidità della vettura e riduce gli ingombri.

Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die StraßeThe new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road

ZONA ROSSA 11 MILA GIRI. Ora veniamo al vero grattacapo dei tecnici della divisione High Performance Powertrain della scuderia AMG: far rispettare le norme antinquinamento al propulsore della monoposto e mantenerne l’affidabilità e la fruizione anche in ambiente stradale, fuori dall’habitat naturale della pista. La brutalità del powertrain è stata quindi addolcita, mentre il regime massimo è stata abbassato a 11 giri/min, anche per utilizzare i carburanti normalmente in commercio. Infine, la Mercedes-AMG One rispetta le normative antinquinamento Euro 6 grazie alla presenza di quattro catalizzatori in metallo preriscaldati, due catalizzatori in ceramica e due filtri antiparticolato per motori a benzina. Nonostante queste “limitazioni”, la Mercedes-AMG One raggiunge una velocità massima limitata a 352 km/h e uno scatto “0-100” di 2,9 secondi (7 secondi invece per lo “0-200).

VA ANCHE IN ELETTRICO. Al contrario della monoposto di Lewis Hamilton, la nuova Mercedes-AMG One può funzionare anche in modalità completamente elettrica, grazie ai due motori elettrici sull’asse anteriore. Con questa funzione ha un’autonomia di 18,1 chilometri, mentre le stesse unità a corrente sono in grado anche di recupera l’energia in frenata e restituirla alla batteria al litio da 800 V e 8,4 kWh di capacità. La sua disposizione e il suo sistema di raffreddamento a liquido delle celle (che mantiene una temperatura d’esercizio di 45°C) sono gli stessi di quelli della monoposto da Formula 1. Inoltre, l’accumulatore può essere ricaricato anche con corrente alternata e con il caricabatteria di bordo da 3,7 kW, sfruttando il sistema ibrido plug-in. La complessità del sistema della Mercedes-AMG One porta però la vettura a pesare 1.695 chilogrammi.

Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die StraßeThe new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road

DALLA STRADA ALLA PISTA. Anche se pensata per un utilizzo su strada, la Mercedes-AMG One presenta soluzioni che le permettono di sfogarsi nel suo ambiente naturale, la pista. Proprio per questo motivo la vettura presenta due modalità di guida specifiche per l’utilizzo in circuito: la race plus, che prevede un assetto più basso e rigido, l’aereodinamica attiva e una gestione speciale della potenza. La più estrema strat 2 invece equivale alla modalità “qualifica” della F1, e fa si che ogni componente della vettura esprima le sue massime performance. A fianco di queste due modalità, troviamo la Race, che ottimizza l’utilizzo del V6 e che richiede il massimo dai motori elettrici, la Race Safe, con predilige l’utilizzo dei motori elettrici, con l’intervento della componente termica solo quando è richiesta maggior potenza. La più tranquilla EV è invece la funzione che prevede solo l’utilizzo delle unità a corrente, mentre l’Individual consente la personalizzazione della vettura secondo il proprio stile di guida.

AEREODINAMICA SOPRAFFINA. L’aereodinamica della Mercedes-AMG One è studiata nei minimi dettagli tanto da generare deportanza a soli 50 km/h. Per gestire al meglio il carico a terra, sono disponibili inoltre tre diverse configurazioni specifiche per ogni utilizzo. La Highway che chiude le lamelle di ventilazione, i flap sul diffusore frontale sono estratti mentre l’alettone posteriore è retratto (utilizzabile nella modalità di guida più “tranquille” Race Safe, Race, EV e Individual). La Track (da utilizzare solo in pista) inclina verso l’alto lo splitter e apre e lamelle di ventilazione per incrementare il carico, mentre al posteriore l’alettone fuoriesce completamente e l’altezza da terra viene portata ai valori minimi: soluzioni che incrementano di cinque volte la deportanza rispetto alla configurazione Highway. Infine, la Race DRS, che prevede l’utilizzo del DRS, ossia il sistema utilizzato dalla Formula 1 che riduce temporaneamente la deportanza della vettura, a vantaggio della velocità. IL DRS si disattiva automaticamente quando si agisce sul freno o quando la vettura rivela una transizione trasversale.

Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die StraßeThe new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road

FIGLIA DELLA F1. La carrozzeria della Mercedes-AMG One è caratterizzata da linee aggressive ma ricercate, appositamente studiate per incrementare la deportanza della vettura. La ricca presenza di appendici aereodinamiche riconduce la sua nascita a una discendenza diretta alla monoposto guidata dai piloti di Formula 1. Oltre alla livrea, infatti si può riconoscere la presa d’aria sul tetto, elemento caratterizzante le monoposto del mondiale, che raffredda la componente ibrida, e che svolge la funzione di pinna aereodinamica. Sempre di derivazione F1 troviamo l’estrattore posteriore e il complesso sistema degli scarichi. Passando all’abitacolo, gli interni sono minimalisti, con sedili fissi e regolabili solo nell’inclinazione (a 25 o 30 gradi): sono infatti la pedaliera e il volante ad avvicinarsi e allontanarsi dal pilota. La Mercedes-AMG One è biposto e prevede due display da 10 pollici per strumentazione e infotainment, entrambi rivolti verso il conducente. Il volante riprende lo stile di quelli delle monoposto, sia per forma, che per la disposizione di led e tasti, ma si dota dell’aribag per l’omologazione su uso stradale. Lo specchietto retrovisore è sostituito da un display con videocamera (come le auto da competizione gran turismo), mentre il rivestimento dei sedili è in pella Nappa, con cuciture gialle a contrasto (ma personalizzabili nel colore). Per vedere la Mercedes-AMG One in azione in veste ufficiale dovremo aspettare il Festival of Speed di Goodwood (in programma dal 23 al 26 giugno 2022), mentre i 275 esemplari sono già sold-out. Già in consegna da subito, ogni hypercar è stata venduta a una cifra astronomica, pari a 2,27 milioni di euro.

  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die StraßeThe new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die StraßeThe new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die StraßeThe new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die StraßeThe new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die StraßeThe new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die StraßeThe new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die StraßeThe new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
  • Der neue Mercedes-AMG ONE: Formel-1-Technologie für die Straße
The new Mercedes-AMG ONE: Formula 1 technology for the road
CONDIVIDI SU

Lascia un commento

INCENTIVE
VIDEO
ALTRI VIDEO