Morgan Plus 4: la più longeva va in pensione

Morgan Plus 4: la più longeva va in pensione

L’arrivo della Morgan Plus Six ha segnato una svolta epocale nella storia del piccolo costruttore inglese in attività da centodieci anni: per la prima volta dal 1936, la nuova sportiva spinta dal sei cilindri in linea Bmw ha infatti abbandonato il tradizionale chassis in acciaio in favore di un telaio completamente in alluminio. Una novità di prima importanza che come abbiamo appreso recentemente non rimarrà certo un’esclusiva della Plus Six (foto in basso): nei prossimi dodici mesi la gamma della Morgan verrà completamente aggiornata e ‘l’insostituibile’ telaio in acciaio uscirà definitivamente di scena. La prima vettura avviata al pensionamento è la Plus 4, il modello più longevo, che proprio nel 2020 spegne settanta candeline.

morgan-plus-4-70th-edition-2020-logo

TELAIO ‘ORO’. Per celebrare questo ‘passaggio di consegne’ la Morgan ha svelato l’edizione speciale Plus 4 70th Anniversary. Saranno costruiti solo venti esemplari, già tutti venduti, contraddistinti dall’originale verniciatura oro del telaio e da un incremento di potenza del duemila benzina da 156 a 182 cavalli sufficiente a far accelerare da 0 a 100 all’ora la Plus 4 in meno di 7”. Le altre caratterizzazioni estetiche comprendono poi i cerchi ‘mille razze’ grigi, un paraurti anteriore rivisto e finiture degli interni originali con cuciture a contrasto e la radica per la plancia.

Morgan Plus Six

Morgan Plus Six

CONDIVIDI SU

Lascia un commento

INCENTIVE
VIDEO
ALTRI VIDEO