ROC 2022: l’Audi Quattro S1 sfida il futuro (EV)

ROC 2022: l’Audi Quattro S1 sfida il futuro (EV)

Uno scontro da oltre 1700 cavalli. L’ultimo Race of Champions, tenutesi nella gelida e innevata Svezia, non ha solo incoronato Sébastian Loeb come vincitore del torneo, ma è stato anche teatro di un confronto tra due generazioni dell’automobilismo. Da una parte, la celebre Audi Sport Quattro S1 Gruppo B, dall’altra, la Nitro RX FC1-X, la futura protagonista del campionato americano Rallycross del gruppo E, ossia la classe dedicata alle supercar da rally con sola alimentazione a batteria. Ovviamente non stiamo parlando della sfida definitiva tra due epoche del motorsport, l’esperienza dei piloti e le condizioni climatiche hanno viziato il risultato, ma quello andato in scena è stato sicuramente un bel testa a testa ad alto tasso adrenalinico.

Audi-S1-Quattro-vs-Nitro-RX-FC1-X-3

LE SFIDANTI. In nome della vecchia generazione il 76enne (avete letto bene) Stig Blomqvist (ex campione mondiale di rally nel 1984) e l’Audi Sport Quattro S1 Gruppo B, ben rappresentata dai suoi 600 cavalli e dall’esperienza dell’ormai pensionato pilota svedese. Dall’altre parte del ‘ring’, cioè della pista, la Nitro RX FC1-X, che forte della sua irruenza e del suo motore elettrico da oltre 1000 cavalli si è messa in mostra in questa a gara al fulmicotone con la vecchia gloria tedesca.

Audi-Quattro-S1-ROC-2022

ELETTRONI A VOLONTÀ. La Nitro RX FC1-X sarà la prossima protagonista del campionato USA Nitro Rallycross (organizzato dal pilota statunitense Trevis Pastrana). Estremamente performante, la vettura è spinta da un powertrain elettrico da 1087 cavalli complessivi (800 kW) e 1100 Nm di coppia, di fatto un’incredibile dose di elettroni, capace di far fermare il cronometro a soli 1,4 secondi nello 0-100km/h. Nel dettaglio l’architettura EV della Nitro RX FC1-X è composta da quattro unità elettriche, abbinate a un cambio a tre velocità sull’asse posteriore, e uno a singola marcia su quello anteriore. La Nitro sarà anche la base per future innovazioni nel settore, basti pensare che è la prima auto a batteria a montare un freno a mano sull’albero di trasmissione, funzionale alle derapate e alla guida estrema del rallycross. 

Nitro-RX-FC1-X

NON SOLO POTENTE. Passando all’aspetto meccanico e tecnologico del veicolo, la Nitro RX FC1-X presenta un’escursione delle sospensioni pari a 350 millimetri ed è in grado di gestire fino a 3G di forze laterali in curva. Per quanto riguarda l’alimentazione dei quattro motori elettrici, troviamo un inverter estremamente innovativo realizzato in carburo di silicio, che permette una riduzione di peso e spazi, completato da una batteria da 51,27 kWh. Ora dopo avervi presentato la sfidante a quattro ruote dalla nazionalità a Stelle e Strisce è arrivato il momento di goderci la sfida sulla neve con la l’Audi Sport Quattro S1, uno scontro che potete assaporare nel video qui sotto. (Testo: Federico Giavardi)

CONDIVIDI SU

Lascia un commento

INCENTIVE
VIDEO
ALTRI VIDEO